Gonna: significato e tipi sottane con varie lunghezze

Significato di gonna, indumento femminile evolutosi negli anni, di cui si sono visti nel corso della storia tanti modelli con dimensioni variabili.

gonna significato

Tipi di gonna

La gonna o sottana è un indumento di abbigliamento femminile che generalmente può essere a tubo o a cono di lunghezza variabile che parte dalla linea della vita e scende lungo le gambe in varie lunghezze.

Fatta eccezione per la Scozia, dove la gonna viene indossata talvolta anche dagli uomini in fantasia scozzese, la sottana è un capo di abbigliamento femminile.

Normalmente la gonna è tessuta singolarmente con varie cuciture e pieghe per darle la forma desiderata.

Nella storia si sono viste gonne di tutti i tipi, da quelle delle donne appartenenti a famiglie nobiliari che avevano larghezza anche di tre metri fino alle minigonne che dagli anni 60 in poi hanno caratterizzato un particolare modo di vestire.

Le gonne che scendono al di sotto del ginocchio hanno spesso il cosiddetto spacco laterale per favorire i movimenti di chi le indossa.

Le gonne sono molto usate in molte parti del mondo da donne appartenenti a varie classi di età e costituiscono una alternativa ai pantaloni il cui uso si è diffuso largamente anche tra le donne solo a partire dagli anni 60 in poi.

Alcuni ricordano le gite in vespa anni cinquanta che vedevano le donne sedute dietro e di lato a causa della gonna indossata.

Si definiscono minigonne le sottane con lunghezze variabili tra una ventina di cm sopra il ginocchio fino pochi centimetri al di sotto della biancheria intima.